"HA DIRETTO UNA PARTITA IN MANIERA IMPARZIALE". ARRESTATO L'ARBITRO

Già in passato è stato al centro di polemiche e contestazioni furiose per decisioni discutibili o apertamente errate. Ora sono scattate le manette. Un provvedimento che farà discutere poichè per la prima volta la giustizia penale interviene nel mondo del calcio. Dunque, in Serbia la polizia ha arrestato un arbitro di calcio accusato di abuso d'ufficio per aver palesemente favorito una squadra in un incontro del massimo campionato nazionale disputato lo scorso fine settimana. Come riferiscono i media, a finire in manette è stato il giudice di gara Srdjan Obradovic, che comparirà dinanzi a un giudice di Novi Sad (nord). La partita in questione è quella della Superliga serba fra Spartak di Subotica e Radnicki di Nis, squadre entrambe in corsa per un posto in Europa League.

Secondo l'accusa l'arbitro avrebbe favorito apertamente la squadra di casa dello Spartak, assegnandole due rigori, uno dei quali assolutamente inesistente, e dirigendo la gara in maniera non imparziale.