SESSO CON UN ROBOT, SOGNO PROIBITO

Scendere in intimità con una macchina va bene, purché questa abbia un pizzico di creatività, sappia parlare e abbia anche un po’ di memoria: il 41% dei favorevoli ai sexbot cerca in loro comunque qualcosa che li avvicini agli esseri umani. C’è però un 16% di intervistati che preferirebbe il sesso con un robot a quello con un uomo o una donna in carne e ossa. E più di una persona su dieci dichiara che l’idea di una cena romantica con un robot è più allettante di un appuntamento con persone vere. Ma un rapporto sessuale con un robot si può considerare veramente sesso? Per il 21% degli americani sembrerebbe di sì, mentre il 39% lo cataloga come autoerotismo. Quest’ultimo dato solleva un’altra questione, nel caso in cui chi si intrattiene con un sexbot sia anche coinvolto in una relazione di coppia con un partner umano: quella del tradimento.